• Gio. Dic 8th, 2022

Aiutarsi con i grafici per perfezionarsi nelle opzioni binarie

Le opzioni binarie sono degli strumenti di investimento molto facili da trattare che si basano prima di tutto su una buona comprensione dei mercati ed un’elevata capacità di analisi tecnica, in quanto si tratta soprattutto di trattare sulla tendenza. È di conseguenza indispensabile aiutarsi con i grafici per perfezionarsi nelle opzioni binarie. Vi proponiamo di scoprirne qui la ragione e soprattutto di capire come fare per interpretare correttamente le informazioni grafiche che troverete presso il vostro broker.

Perché utilizzare i grafici nelle opzioni binarie?

Le opzioni binarie presentano spesso una scadenza breve, che varia tra alcuni minuti ad alcuni giorni. Per questo motivo il metodo migliore per determinare in quale direzione evolverà a breve termine il corso dell’attivo soggiacente è l’analisi grafica. È infatti preferibile trattare unicamente sulla tendenza per avere le migliori probabilità di successo.

È là che entrano in gioco i grafici. Questi sono generalmente forniti gratuitamente dai broker di opzioni binarie e possono essere personalizzati per visualizzare un periodo specifico, una rappresentazione particolare o degli indicatori specifici.

Grazie a tali grafici molto perfezionati, è sempre più facile analizzare le tendenze e fare delle previsioni precise.

 

I differenti tipi di grafici per le opzioni binarie

Ci sono tre tipi di grafici che potete utilizzare nelle opzioni binarie. Ecco il loro funzionamento:

Il grafico in linea. Il grafico in linea è senza alcun dubbio il più semplice ed il più abbordabile perché rappresenta il corso sotto forma di una linea continua. La curva visualizzata rappresenta il corso di chiusura di un attivo nel periodo selezionato. I vari corsi di chiusura sono collegati gli uni agli altri per creare tale curva.
I grafici a barre. Il grafico a barre visualizza delle barre verticali posizionate l’una accanto all’altra nel tempo. Tali barre permettono di venire a conoscenza di varie informazioni come il corso più alto ed il più basso raggiunti in un periodo tramite dei tratti orizzontali situati ai due lati della barra.

Le candele giapponesi. Le candele giapponesi sono molto più complete rispetto ai due precedenti tipi di grafico. Su di esse si può ovviamente leggere il corso di apertura e di chiusura di un attivo ma anche il corso più alto e più basso dello stesso periodo. I colori, nero o rosso, vengono utilizzati per indicare un ribasso del corso mentre il bianco o il verde indicano un rialzo.

Gli indicatori grafici nelle opzioni binarie

Personalizzando i vostri grafici, potrete visualizzare degli indicatori tecnici molto interessanti. I più efficaci per trattare le opzioni binarie sono:

Le medie mobili
Il MACD
Le bande di Bollinger